VIA PRINCIPE AMEDEO (o Via Nova)
e VIALE DELLA STAZIONE

Per molti secoli l'unica strada, che attraversava il Centro della vallata e consentiva il collegamento tra Salerno e Nocera, era costituita dal Corso Umberto e dal suo prolungamento (il Corso Mazzini), dal momento che la variante Ferrovia - Madonna dell'Olmo (la cosiddetta Via Nova) sarÓ ultimata ed inaugurata solo nel 1896.
Nell'agosto del 1909 fu inaugurato il tratto Salerno-Cava della Tranvia Elettrica della Provincia di Salerno; il tram, proveniente da sud, arrivava alla stazione e poi proseguiva a sinistra, lungo il viale Garibaldi, passando accanto al palazzo Coppola.
La tranvia Salerno-Pompei fu sostituita dalla filovia nel 1938, quando fu completato l'allacciamento tra la Stazione e le Taverne Vecchie (l'attuale via XXV Luglio), in modo da consentire alle vetture un percorso rettilineo.  

Corso Principe Amedeo-ed. Carcavallo-v.1943